FENG SHUI, VERO O FALSO?

Scopri le risposte cliccando sulle domande

Falso. Secondo il Feng Shui la direzione è differente per ognuno di noi e non è detto che una persona debba dormire tutta la vita sempre nella stessa; la spiegazione a questa “idea” va ricercata semplicemente nel fatto che il nostro sangue è composto da ferro che viene attratto per forza magnetica verso nord, quindi dormendo con la testa in quella direzione la circolazione sanguigna fluisce più agevolmente verso il cuore.

Falso. Una consulenza Feng Shui in un luogo già abitato non necessita affatto di interventi costosi e grossi cambiamenti dell’assetto distributivo interno.

Vero. Non necessariamente bisogna dover distruggere un immobile per ricostruirne un altro in stile Feng Shui.

Falso. Qualsiasi tipo di mobili possono essere scelti per arredare l’immobile.

Falso. Rarissimamente bisogna cambiare casa! In questi casi si contatta il consulente, anche se a livello inconscio la decisione è già stata presa.

Falso. Tutto è soggettivo e personale. Un immobile positivo per una persona può essere negativo per un’altra.

Vero. Un consulente consiglia scelte stilistiche e cromatiche dopo aver preso atto dei gusti del committente. Non esiste un arredatore Feng Shui, ma esiste il consulente Feng Shui che, attraverso l'utilizzo di attrezzature professionali, è in grado di analizzare la tua casa facendo misurazioni e calcoli utili a rendere la tua abitazione un habitat perfetto.

Falso. Per sistemare gli ambienti non necessariamente si deve spendere una somma cospicua di denaro.

Falso. Il Feng Shui appartiene alla cultura cinese ma, le stesse tecniche e criteri di costruzione erano usate da tutti gli antichi popoli con nomi diversi. In Europa, ad esempio, era chiamata "architettura sacra".

Falso. Il consulente, in quanto professionista, trova soluzioni adeguate che permettano di non discostarsi economicamente dal budget prestabilito.